-Start-     -Texte-     -Suche-     -Verweise-     -Gästebuch-     -Kontakt-          english
Ala di falena (subconscious version 2006)

Il fragile incantesimo di un’ala di falena
Si posa dolcemente sui miei occhi chiusi e stanchi
Il sonno spegne l’inquietudine e lascia appena
Un indistinto gemere di vuoti muri bianchi

Alcune volte il vento è un tulipano di paura
Che sorge all’orizzonte come un cupo fiore infermo
Cantando quella nenia che un incerto sole oscura
Sospesa nell’abbraccio di una triste alba d’Inverno

L’erba cresce sopra al grigio suolo del tuo corpo
E un fioco lume accende le candele della sera
Un fiore avvelenato nutre l’arco dell’incontro
Esala nell’oscurità profumo di preghiera

Dipingi i tuoi colori sopra un’ala di falena
E lascia che essi chiudano i miei occhi arresi al pianto
Li riaprirò nel sogno che la notte mi avvelena
E spegne ogni dolore nel suo dolce disincanto



[Fehler melden]       [Druckversion]