-Start-     -Texte-     -Suche-     -Verweise-     -Gästebuch-     -Kontakt-          english
Ciao Ciao

Madre, sai cosa ho fatto?
Ho calpestato la mia vita
e poi quegli angeli sono caduti
e sono anime ormai perdute.
Così io ti penso, seduto qui
e ti saluto e mi dileguo verso quella luce
che è così tenue e mi conduce
verso una strada buia.
Ho consumato tutto questo mio tempo
nascondendomi dietro a maschere dipinte
con i colori della felicità
e in questo circo che suona
le sue note son come proiettili
puntati dritti al cuore.
Ma anche se cado...
tanto nessuno mi vedrà.

Ciao ciao, vita mia
ti avvicini così, con un inchino
e poi mi porti via.
Ciao ciao, vita mia
io sono sempre così, così vicino
a soffiarti via.

Ho ricordi e rimpianti fatti di fotografie
che ho chiuso in cassetti
assieme ai sogni sognati mai.
E a quel bambino che era in me
tu gli fermasti la giostra per sempre,
spense la luce e poi venne con te.

Ciao ciao, vita mia
ti avvicini così, con un inchino
e poi mi porti via.
Ciao ciao, vita mia
io sono sempre così, così vicino
a soffiarti via.


[Fehler melden]       [Druckversion]