-Start-     -Texte-     -Suche-     -Verweise-     -Gästebuch-     -Kontakt-          english
Girotondo

Non è visione mistica,
d’amore è un’ossessione.
La veste immacolata,
lo sfondo rosso sangue;
la luce inebria i sensi
dei due corpi intrecciati;
perpetuo il movimento:
danzano gli angeli.

Notte è svanita, è andata via
con i suoi aranci in fiore.
Il tempo ingoia il tempo,
divora le parole.
Notte ritorna nuova
al suono del violino,
perpetuo il movimento:
danzano gli angeli.

E’ un girotondo, girano,
girando tutti in tondo.


[Fehler melden]       [Druckversion]